loading...

venerdì 25 novembre 2016

Black Friday



Black Friday è nella tradizione americana
 il giorno con i prezzi più bassi di tutto l’anno che solitamente coincide con il giorno seguente alla festa del Ringraziamento.

Con il “Black Friday” apre come ogni anno la corsa alla stagione dei regali di Natale. Il giorno dopo il Ringraziamento si rinnova il rito della caccia all’acquisto, con tanto di code fuori dai negozi per non perdere la merce a prezzi super scontati.  135 milioni di persone sono attese nei magazzini o nei siti di ecommerce 
secondo la Federazione Nazionale dei dettaglianti americani (Nrf).

Il nome di “venerdì nero”  ricorda, secondo alcune versioni della storia, una delle espressioni utilizzate dalla polizia americana, per descrivere gli ingorghi che durante gli anni '50 si creavano il giorno dopo il Ringraziamento, ingorghi causati proprio delle vendite a prezzi stracciati. Fin dalle prime ore dell’alba si formano, davanti ai grandi magazzini americani, lunghe code per poter accedere per primi agli incredibili sconti validi solo per 24 ore e fino a esaurimento delle scorte. Spesso a causa della folla delle persone, 
si creano tafferugli e piccoli incidenti.

Il venerdì nero è un momento atteso dagli americani perchè si possono risparmiare dei bei soldi,  a fronte di perdere qualche ora di sonno! In molti rimangono quindi accampati per ore nella speranza del grande affare.

Un momento atteso anche dalla Borsa. Occhi puntati sui grandi distributori a Wall Street per analizzare l’impatto dei primi acquisti sull’economia, dati cruciali per misurare lo stato di salute finanziario del Paese.


Ora la tradizione è arrivata anche in Europa e nel nostro paese, e coinvolge anche il mondo degli acquisti su Internet: anche online è possibile trovare, solo per questa giornata, tantissimi prodotti a prezzi davvero convenienti.
.

REGALATI IL COFANETTO
DI LEGNO CHE CONTIENE
IMAGO
LE CARTE CHE TI RISPONDONO 
CON IL LIBRICINO DI SPIEGAZIONE
DEL GIOCO


mercoledì 16 novembre 2016

In Italia è arrivato il velenoso Pesce Scorpione


Puntura Mortale

I mari italiani stanno per essere infestati da un pesce alieno. Per la precisione si tratta del Pesce Scorpione che in origine arriva dal Mar Rosso ma che è già stato avvistato in Tunisia e Sicilia. Il problema? È molto velenoso e pericoloso.


Il pesce ha delle lunghe spine sulle pinne e sul dorso. Una sorta di pinne velenose che possono anche uccidere l'uomo. Le ghiandole del pesce infatti sono capaci di produrre un veleno dannoso per l'uomo, anzi: potenzialmente letale. Da notare il fatto che anche dopo essere morto il pesce continua ad essere pericoloso. Il veleno rimane attivo sulle spine sul dorso anche fino a 48 ore dopo la morte dell'animale. In questo giorni l'Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (Ispra) ha messo in allarme i pescatori del Sud Italia, visto che due esemplari del Pesce Scorpione sono stati trovati proprio nel canale di Sicilia.


I porti dell'isola sono stati tappezzati di locandine che spiegano alla cittadinanza di stare attenti all'esemplare ed eventualmente, se visto o catturato, di fotografarlo ed informare le autorità competenti. Il pesce infatti è molto invasivo e si teme che possa diffondersi eccessivamente nei nostri mari. Mettendo a rischio le nostre vacanze.



 I TUOI SOGNI DIVENTANO REALI
 OGNI DESIDERIO  REALIZZATO 
IL TUO FUTURO ADESSO 
entra in
MUNDIMAGO


lunedì 14 novembre 2016

Super LUNA il 14 Novembre 2016 ore 17:18 sarà enorme


Sarà la Luna più grande e luminosa da 68 anni a questa parte.
Tra poche ore, il 14 Novembre il nostro satellite naturale, la Luna, si troverà al Plenilunio, ossia sarà piena, ma soprattutto alla distanza più vicina dalla Terra, ossia al Perigeo.
L'evento, chiamato in gergo "Super-Luna" non è raro, ma quest'anno lo sarà ancor di più dato che la grandezza della Luna e la sua luminosità saranno tali come mai lo erano dal 1948. Insomma uno spettacolo veramente affascinante e coinvolgente.
.

.
QUANDO VEDERLA - La Luna diventerà piena alle 14.52 e si troverà ancora sotto l'orizzonte, quindi invisibile all'occhio umano. Si alzerà alle 17.18 circa, il cielo sarà già abbastanza scuro per osservarla, e anche se la fase di plenilunio sarà passata da circa 3 ore, non ce ne accorgeremo nemmeno. Buona visione, ove il cielo sarà sereno.

CIELO PREVISTO - Ad oggi il Sud, le Isole maggiori e buona parte del Centro Italia non riusciranno a vedere lo spettacolo causa cielo coperto e piogge. Soltanto il Nord vedrà un miglioramento del tempo proprio nel corso del pomeriggio e sera.

Il 14 novembre tutti con il naso all’insù. Perché, se sarete fortunati e il tempo giocherà a vostro favore, potrete ammirare nei nostri cieli una super Luna particolarmente grande e luminosa rispetto al solito, “anzi, rispetto agli ultimi 68 anni”, come hanno spiegato gli esperti della Nasa. E così grande non la rivedremo fino al 2034, 
quindi assicuratevi di averle dato almeno un’occhiata.



Il fenomeno della Supermoon si verifica quando il nostro satellite è pieno (plenilunio) lo stesso giorno del perigeo, ovvero nel punto della sua orbita più vicino al nostro pianeta (esattamente a 356.410 chilometri di distanza). La super Luna generalmente sembra essere il 14% più grande e il 30% più luminosa rispetto alle altre lune piene che si verificano all’apogeo (406.740 chilometri di distanza): l’evento si verifica relativamente spesso, ovvero, per la precisione, ogni 13 mesi. Secondo la Nasa, infatti, questo mese Luna piena
 e perigeo avverranno quasi in contemporanea.



“La Luna diventerà piena circa due ore dopo il perigeo, il che renderà quindi una super Luna particolarmente e luminosa. La Luna piena del 14 novembre, quindi, non sarà solo la Luna più vicina del 2016, ma anche quella più grande del 21° secolo”, spiega la Nasa. 
“Il fenomeno si ripeterà solo il 25 novembre 2034”.



Per gli amanti del cielo del Nord America ed Europa, la migliore vista sarà probabilmente nella notte del 13 novembre, o la notte seguente. In Italia, invece, a mezzogiorno circa la Luna si troverà alla minima distanza dalla Terra e dopo circa due ore e mezza aver passato il perigeo, alle 14:00, il nostro satellite raggiungerà il culmine della fase di plenilunio.




E lo spettacolo nei cieli di novembre non finisce qui: oltre a Venere particolarmente luminosa e ben visibile nelle prime ore della sera ad Ovest, nella costellazione del Sagittario, nei primi quindici giorni del mese ci sarà una prima pioggia di stelle, le Tauridi, e più precisamente tra il 7 e l’8 novembre. Mentre la seconda, con le Leonidi, avverrà tra il 16 e il 18 del mese, anche se purtroppo saranno poco visibili a causa della luminosità della super Luna.

.

 I TUOI SOGNI DIVENTANO REALI
 OGNI DESIDERIO  REALIZZATO 
IL TUO FUTURO ADESSO 
entra in
MUNDIMAGO


venerdì 11 novembre 2016

Smartphone alla guida, ritiro immediato della patente


Dalle prime anticipazioni sulla riforma del Codice della Strada risulta che l'utilizzo improprio del cellulare mentre si è al volante costerà la sospensione immediata della licenza di guida, anche in caso si tratti della prima violazione.

Secondo il rapporto Deka sulla sicurezza stradale, tre automobilisti su quattro usano il proprio smartphone mentre sono alla guida. Per telefonare, messaggiare, utilizzare i social o navigare sul web. Un comportamento che ha favorito un aumento dell’1% delle vittime sulla strada lo scorso anno: la distrazione è infatti la causa principale degli incidenti.

Ad arginare questo fenomeno sarà la riforma del Codice della Strada, approvata dalla Camera due anni fa e ora al vaglio della Commissione Trasporti del Senato, che ha tutta l’intenzione di sveltire le procedure e approvarla entro fine anno.

Intanto, però, arrivano le prime anticipazioni riguardo ai vari provvedimenti inseriti nel testo. Come quello, per tornare alla questione iniziale, dell’uso dello smartphone alla guida: chi lo farà, senza utilizzare i supporti previsti quali vivavoce o auricolare, rischia il ritiro immediato della patente (con sospensione fino a tre mesi) anche se si tratta della prima violazione. Ma pure il sequestro amministrativo dello stesso smartphone, ove ci fosse la necessità di appurare se la causa di un incidente sia stato proprio il suo utilizzo.


Va ricordato che, attualmente, per chi viola l’art. 173 del codice della strada è prevista una sanzione amministrativa (il pagamento di una somma da 161 a 646 euro) e la sottrazione di cinque punti dalla patente. Solamente in caso di recidiva, nei successivi due anni, è prevista la sospensione della patente per un periodo compreso tra 1 e 3 mesi.

LEGGI ANCHE



 I TUOI SOGNI DIVENTANO REALI
 OGNI DESIDERIO  REALIZZATO 
IL TUO FUTURO ADESSO 
entra in
MUNDIMAGO


loading...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Elenco blog AMICI

Zodiaco e Amore

ruscello

piove - cascata